Home » VIAGGI - PROPOSTE DEI SOCI » MONGOLIA SEGRETA - 6 agosto 2023

MONGOLIA SEGRETA - 6 agosto 2023

MONGOLIA SEGRETA  - 6 agosto 2023 -  ARGONAUTI  EXPLORERS

GRAZIELLA :EMAIL: angy8@bluewin.ch  

WHATSAPP:  cell +41 76 208 50 18   CASA :  + 41 91 942 54 22 (sera)

MONGOLIA SEGRETA 

              
Conoscere la cultura e tradizioni nomade condividendo assieme ai nomadi la grande festa del Nadaam,
scoprire paesaggi grandiosi e poco conosciuti che da steppe portano a laghi, deserti e montagne.
Il progetto nasce dopo un incontro e 7 viaggi fatti nei corsi degli anni con una guida sensibile e di 
grande esperienza sul quale nel passato anche gli Argonauti si sono appoggi con successo.
 
 
PARTENZA:  6 AGOSTO 2023 (ARRIVO AL 7 AGOSTO A UB mattino presto)
 
RIENTRO:   27 AGOSTO 2023 (possibilità di rimanere dopo alcuni giorni per visita approfondita di UB)
 
CONTENUTO:
Esplorazione delle aree meno visitate della Mongolia e lontane dal turismo di massa,
consigliato a tutti gli appassionati di foto e video
MEZZI DI TRASPORTO :
Fuoristrada 4x4 ,brevi trekking.
ALLOGGI:
Alberghetti , Case private, Campi tendati, “Gher” tende mongole, tenda da campeggio diversi
giorni.
VISTO:
NO
VACCINI:
no
 
 
Si parte verso il mitico deserto del Gobi toccando i suoi punti più principali come Yolyn Am, le Flamming Cliff, le dune che cantano...per dirigersi verso una zona remota dove pochissimi vanno perché di difficile accesso.
Avere 2 jeep o più ci permette di addentrarci nel Gobi segreto ossia il Khermen Tsav, un punto
saliente del viaggio. Poi si raggiuge la regione di sacre montagne del Khangai con i suoi laghi immensi comeil Khar nuur, il fiume Mukhart gioiello della natura fra le dune, petroglifi, natura e fauna selvaggia.
Attraversando le grandi praterie centrali non mancherà la visita all’antica capitale di Gengis Khan,
Kharakorim con i suoi templi scappati dalla distruzione del regime di Staline. Poi gli occhi ancora pieni di luminosi paesaggi e incontri si rientrerà alla capitale per una breve visita.
 
 
DIFFICOLTÀ :
 
si richiede buon spirito di adattamento; sistemazioni spartane; eventuali cambi di tappe
durante il tour, voli non quotidiani verso e dalla Mongolia (MIAT che parte solo da Francoforte ha voli ca30%-40% meno cari della Turkhish airlines)
OPPORTUNO x questioni organizzative e prezzi voli in continuo aumento di annunciarsi rapidamente !
Grazie!

 

 
CLIMA ED EQUIPAGGIAMENTO:
 
Clima caldo, sacco a pelo necessario, le tente sono fornite come gli utensiliper cucinare da Mejet. Scarpe comode.
 
 
 
Day 0: Partenza domenica 6.08
 
Arrivo UB 7.08 mattino (MIAT e Turkhish airlines arrivano entrambi al
mattino presto a UB
 
7.08 DAY 1:
 
arrivo al mattino presto a Ulaan Bator, incontro con gli autisti all’ aeroporto, colazione, informazioni, cambio dei soldi...,

si parte immediatamente verso il Gobi sino Baga Gazriin Chuluu: imponenti formazioni rocciose di granito erose dagli elementi spesso violenti di questa regione. Nel XIX secolo quivivevano due venerati monaci, le cui iscrizioni nella roccia sono visibili. La leggenda narra che Gengis Khan abbia soggiornato in questa splendida zona. Tempo per passeggiare e scoprire il canyon e l’incredibile paessaggio.
Notte dai nomadi, guest ger
Pranzo in Guanz (ristorantino di strada)
Cuciniamo noi alla sera!
 
 
8.08 DAY 2:
 
Attraversiamo una delle regioni più vuote della
Mongolia. Tra deserto roccioso e steppe semiaride: ilTsagaansuvarga (White Stupa)
. Questa ripida montagna di 30 metri dialtezza, a forma di stupa, è stata venerata per secoli dai
mongoli. Qui sontuosi paesaggi lunari, con l'aspetto della fine del mondo, numerosi fossili xche il mare copriva tutto milione dianni fa. Notte dai nomadi, guest ger Pranzo in Guanz (ristorantino di strada)
Cuciniamo noi alla sera!
 
 
9.08 DAY 3:
 
Escursione a piedi nel Canyon Yolyn Am, il canyon dei
gipeti. Cammineremo sul fondo del canyon, che è coperto da un
manto di ghiaccio eterno. Il canyon è così profondo che i raggi del
sole riescono a sciogliere il ghiaccio solo a partire da agosto, mentre
il resto dell'anno lo riempie.
tempo per passeggiare e scoprire il canyon e l’incredibile paessaggio.
Notte dai nomadi, guest ger
Pranzo in Guanz (ristorantino di strada)
Cuciniamo noi alla sera!
 
 
10.08 Day 4:
 
60-70 milioni fa era un fondale marino,
ora, le scogliere di
Bayanzag, conosciute come
"scogliere infuocate" per il loro colore ocra e rosso,
con le foreste di saxaul circostanti sono state testimoni
di un'epoca in cui la terra era ancora abitata da
creature gigantesche: i dinosauri. Il paleontologo Roy
Andrews Chapman fu il primo a scoprire qui, nel 1922,
ossa e uova di dinosauro.
Notte dai nomadi, guest ger
Pranzo e cena: Cuciniamo noi
 
 
11.08 Day 5:
Si prosegue l'ovest del parco per raggiungere le
dune di
Khongoryin Els
.
Queste dune sono le più spettacolari della Mongolia: si
estendono per oltre 180 km di lunghezza e 20 km di larghezza,
con un'altezza tra 80 metri e 120 metri. La vista sul deserto
dalla cima è davvero straordinaria. Da lì si può sentire il suono
delle masse di sabbia che si spostano, da cui il nome "dune che
cantano". Oltre le dune, la steppa si estende a perdita d'occhio.
Notte dai nomadi, guest ger
Pranzo e cena: Cuciniamo noi
 
12 +13.08 Day 6+7:
il nostro primo punto forte:
un angolo
segreto del deserto del Gobi quasi inesplorato ancora e dove
i turisti non vanno. Il
Khermen Tsav
dove ci sembrerà di
viaggiare tra le rovine di un'antica città con molti stupa e
templi ma anche iceberg alla deriva su un mare, enormi
dinosauri, tartarughe e coccodrilli. Circa 200 milioni di anni
fa antico fondale interno marino e ora meravigliosa
esposizione geologica. Il Khermen Tsav, è una grande
scarpata che misura più di 10 km in larghezza e ca 100 km di
profondità. Composto da pietre calcaree gialle, rosse e
bianche simili a marmo e cristallo.
Notte in tenda
Pranzo e cena: Cuciniamo noi
 
14.08 Day 8
 
on the way
si prosegue
verso Boon tsagaan nuur
che si giungerà il giorno dopo. Si inizia la risalita verso le
grande prateria centrali
Notte in tenda
Pranzo e cena: Cuciniamo noi
 
15.08 Day 9:
Böön Tsagaan Nuur
, grande lago salato, ospita
un gran numero di uccelli, che vengono a sostare o a
stabilirsi in questo paesaggio di vulcani, canyon e grotte.
Böön Tsagaan Nuur, è una zona umida e il suo ecosistema,
riconosciuti di importanza internazionale.
Notte in tenda
Pranzo e cena: Cuciniamo noi
 
16.08 Day 10: Taishir Uliastai
si prosegue il viaggio
attraversando steppe, montagne del Gobi Altaï ed incontrando
iurte e nomadi, tappa lunga.
Notte in tenda
Pranzo e cena: Cuciniamo noi
 
17.08 Day 11: Mukhart River
è senza dubbio una delle
attrazioni principali delle vaste steppe della Mongolia. Il
fiume stesso è un capolavoro della natura, poiché scorre
all'interno delle sabbie. In questa regione crescono
numerose bacche. Splendida oasi nel deserto ideale per
rinfrescarsi e rilassarsi.
Altro punto forte del viaggio
Notte in tenda
Pranzo e cena: Cuciniamo noi
 
18+ 19.08 Day 12+13 Khar Nuur
circondato da imponenti dune
di sabbia
e col suo colore turchese,
il
Khar Nuur
è un bellissimo
lago situato in una zona semi-desertica. Ha pure una costa
rocciosa e molte piccole penisole che si addentrano nel lago
con piccole insenature. Diversi uccelli aquatici vivono lungo le
sue rive e isole mentre le montagne vicine ospitano il leopardo
delle nevi.
Notte dai nomadi, guest ger
Pranzo e cena: Cuciniamo noi
 
20.08 Day 14
 
Il lago Terkhiin Tsagaan Nuur
, chiamato
anche "Lago Bianco", è incastonato nelle montagne di
Khangai a 2.060 m. È il cuore di un'area protetta per la
sua biodiversità, in quanto convivono diversi ecosistemi:
la taiga (foresta boreale), la steppa di montagna e le
zone umide che ospitano una ricca fauna.
A est del lago Terkhiin Tsagaan Nuur si trova il cratere
spento del
vulcano Khorgo
, responsabile della nascita
del lago. La sua ultima eruzione risale a 8000 anni fa ed
è stato l'ultimo vulcano attivo della Mongolia.
Notte dai nomadi, guest ger
Pranzo e cena: Cuciniamo noi
 
21.08 Day 15:
Tsetserleg
è il capoluogo della provincia
di Arkhangai (zona centrale della Mongolia). Il suo
nome significa "giardino" in mongolo; è infatti una
delle città più verdi del Paese. Appena fuori città, si
trova una fonte di acqua minerale famosa per le sue
virtù terapeutiche contro i dolori di stomaco e di
fegato e i problemi dell'apparato digerente.
Note in HOTEL
Pranzo in Guanz (ristorantino di strada)
Cena in RESTAURANT
 
 
22.08 Day 16:
Oggi la
Valle dell'Orkhon
è un grande
luogo di nomadismo dove molti allevatori sono soliti
accamparsi. I pittoreschi paesaggi steppici, circondati
dal verdeggiante massiccio del Khangai, la ricca fauna e
flora, fanno di quest'area il luogo perfetto per scoprire
la Mongolia nomade. Si pensa che la valle fosse abitata
già 60.000 anni fa. Visita delle cascate di
Ulan
Tsutgalaan
, un torrente bianco che scorre sulla pietra
nera e che un raggio di sole trasforma in un effimero
arcobaleno. Queste cascate alte 16 metri sono
semplicemente magiche! Si sono formati 20.000 anni fa
come risultato di una combinazione unica di terremoti ed eruzioni vulcaniche.
Notte dai nomadi, guest ger
Pranzo e cena: Cuciniamo noi
 
23.08 Day 17:
Karakorum
, l'antica capitale dei
mongoli. La leggendaria città di Gengis Khan
fondata nel 1220 fu una delle tappe della Via della
Seta. Da qui fu governato l'impero mongolo fino a
quando Kubilai Khan stabilì la capitale a Pechino.
Oggi della capitale rimangono solo pochi resti. Visita
al magnifico monastero di Erdene Zuu circondato da
108 stupa sacri. Visita al Museo del Karakorum.
Notte dai nomadi, guest ger
Pranzo/cena in guantz
 
24.08 Day 18:
ll Parco nazionale di Khögno Khan
 
questo parco contiene molti monumenti storici,
foreste di betulle argentate e pioppi, e sorgenti.
L'ecosistema di questo parco è particolarmente
interessante perché qui si incontrano la steppa e la
taiga. Si possono quindi trovare fauna e flora
caratteristiche di questi due ecosistemi, e anche
alcuni paesaggi meravigliosi, con le formazioni
granitiche di Khögno Khan.
La montagna sacra di Khögno Khan
è una
montagna venerata che risale alla preistoria. Oggi le
montagne sono venerate durante le cerimonie
nazionali o locali. Chi visita una montagna sacra
deve portare qualcosa come offerta e probabilmente esprimerà un desiderio per ottenere l'attenzione dello
Spirito della Montagna: quello di tornare ancora nella magica Mongolia? Non si può scalare una montagna
sacra senza un obiettivo preciso e importante.
Notte in guest ger
Pranzo in Guanz
Cena: si cucina noi!
 
25.08 Day 19:
Ritorno a Ulaanbaatar
. Ultimi branchi di
cavalli selvaggi che attraversano la strada davanti ai
nostri occhi stupiti, ultime yurte che fumano in
lontananza, la steppa ci accompagnerà fino all'ultimo
momento, all'ingresso della città. Arrivo in centro città
e sistemazione nell'hotel a dipendenza dell’orario di
rientro tempo libero per shopping...
Notte in hotel
Pranzo in Guanz
Cena: ristorante
 
26.08 Day 20:
Ulaanbaatar:
giornata destinata alla visita
di alcuni templi, musei, shopping, da decidere in loco a
secondo degli interessi di ognuno. Se possibile spettacolo
di danze e musica tradizionali
Notte in HOTEL,
cena: RESTAURANT
Pranzo libero non incluso perché giornata libera
 
27.08 Day 21: volo di rientro
, o chi lo desidera potrà rimanere alcuni
giorni ad UB (estensione libera a parte)
 

 

 

 

commenti (0)

NOVITA' - INCONTRI - NEWS !

NOVITA'  -  INCONTRI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

ESPLORA IL MONDO con GoogleMaps

NOVITA'  -  INCONTRI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

I VIAGGI IN PROGRAMMA

NOVITA'  -  INCONTRI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

il libro dei 25 anni di ARGONAUTI EXPLORERS - PRENOTALO

NOVITA'  -  INCONTRI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

MOSTRA AL PIME di Milano - PAPUA NUOVA GUINEA dal 18 settembre 2021 al 26 febbraio 2022

NOTIZIE VIAGGI - NEWS !

NOTIZIE  VIAGGI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

VIAGGI - 2023- 2024 PROSSIMAMENTE Altre proposte per autunno e 2024

NOTIZIE  VIAGGI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

MUSTANG E OLTRE - 14 settembre 2023

NOTIZIE  VIAGGI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

INDIA INSOLITA , DAL GUJARAT AL KASHMIR dal 11 settembre 2023

NOTIZIE  VIAGGI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

LAOS E CAMBOGIA Viaggio dal 28 ottobre 2023

NOTIZIE  VIAGGI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

FESTIVAL DI GATLAND E AREE TEMPLARI Viaggio dal 29 ottobre 2023

NOTIZIE  VIAGGI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

SPEDIZIONE NEL DESERTO BIANCO Viaggio dal 3 novembre 2023

NOTIZIE  VIAGGI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

ALGERIA: Tassili Akakus. Viaggioin partenza il 5 novembre 2023

NOTIZIE  VIAGGI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

BANGLADESH DISCOVERY dal 2 dicembre 2023

NOTIZIE  VIAGGI - NEWS ! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

NIGERIA del NORD e Yarubuland. Viaggio in partenza il 28 novembre 2023

VIAGGIARE SICURI


LA RIVISTA DIGITALE - Clicca !!

LA RIVISTA DIGITALE - Clicca !! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

ARGONAUTI EXPLORERS N 22 - 2015 Sfoglia il Magazine Digitale !

LA RIVISTA DIGITALE - Clicca !! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

ARGONAUTI EXPLORERS N 21 2014

LA RIVISTA DIGITALE - Clicca !! -  ARGONAUTI  EXPLORERS

FRONTIERE 2 2020